About

Italiano

Qualcosa Su Di Me

Il mio nome è Luca Libralato, sono nato a Latina nel 1974. Ho molti hobby e ultimamente faccio sempre più fatica a trovare il tempo necessario per tutti… ma negli ultimi anni la fotografia si è fatta sempre più spazio. Ho sempre amato la fotografia, ricordo ancora quando a 7 anni ricevetti come regalo la mia prima macchina fotografica a rullino… ero così felice! :-) Provai fin da subito a fare qualche fotografia, ma a quei tempi era per me soltanto un gioco. Crescendo ho poi iniziato ad usare macchine fotografiche digitali (anche per coniugare la mia passione per la tecnologia): penso di aver comprato alcuni dei primi modelli usciti in commercio, ricordo ancora la mia prima Casio con una risoluzione di ben 0.3mp e successivamente una Magnex con l’incredibile risoluzione di 1mp. Ancora però non avevo investito del tempo per cercare di capire gli aspetti tecnici della fotografia. Il primo grande passo lo feci nel 2007, quando comprai la mia prima reflex Canon (Canon EOS 400D) e a quel punto fui quasi “forzato” a comprendere le basi per il funzionamento di obiettivi, focali, aperture, luce… Iniziai allora a studiare fotografia online, principalmente su Flickr, dove ho avuto la fortuna di trovare dei fotografi incredibili (sia dal punto di vista umano che tecnico) disposti a condividere le proprie conoscenze con gli altri. Negli anni successivi, grazie al mercato dell’usato, ho avuto modo di provare diverse reflex digitali (Canon, Nikon, Sony, Fuji) e tantissimi obiettivi fotografici (anche lenti piuttosto vecchie utilizzate tramite adattatori). Questo processo mi ha aiutato a capire in maniera più approfondita il significato delle variabili fotografiche e la differenza tra attrezzature amatoriali e professionali. Oggi mi sento di poter dire che aver trovato un punto fermo riguardo l’attrezzatura e sono soltanto concentrato sul miglioramento della mia tecnica e interpretazione fotografica.

Durante questi anni ho avuto occasione di dedicarmi a diverse tecniche fotografiche: ritratti, panorami, foto da studio, macro, esposizione lunga, light painting, fotografia notturna, fotografia astronomica. Aver provato sul campo tutte queste tecniche, con diverse attrezzature è stato davvero molto utile per aiutarmi a trovare un mio stile personale e la mia visione fotografica.

Al momento le mie tecniche fotografiche preferite sono esposizione lunga e fotografia di panorami marittimi/lacustri. Mi piace anche la fotografia di architettura, ma principalmente notturna o sempre in esposizione lunga (tecnica usata sia per rimuovere le persone che per cogliere il movimento delle nuvole). Il motivo per cui mi piace la fotografia con esposizione lunga è legata al fatto che si può facilmente usare la fantasia per migliorare i risultati: ad esempio si possono sfruttare filtri, luci, movimento delle nuvole, flussi d’acqua… In aggiunta una esposizione lunga consente di catturare colori più saturi e contrasti più profondi. Infine (forse l’aspetto che più rispecchia il mio modo di essere) adoro quel lasso di tempo in cui l’otturatore resta aperto: puoi viaggiare nei tuoi pensieri, i tuoi occhi hanno il tempo di osservare cosa c’è intorno a te, il tuo corpo si può rilassare. In pratica mi sento come se grazie al filtro ND (Neutral Density) entrassi in un nuovo mondo il cui tempo viene scandito dai secondi in cui l’otturatore è aperto.

Uff… ho scritto un po’ troppo… spero di non avervi annoiato con questa “esposizione lunga” di parole… magari alcuni di voi si sono addormentati o hanno cambiato sito… pazienza. :-)

Grazie ancora per la pazienza dimostrata nel leggere tutte queste parole e spero che il sito vi piaccia.

Luca

Luca Libralato

English

A Little About Myself

My name is Luca Libralato, I was born in 1974 in Latina (Italy). I have many hobbies and I really struggle to find enough time for all of them… but recently I always found free time for photography. I always loved photography, I still remember when I was 7 or 8 I got my first film camera and I was so happy… :-) I tried to take some pictures, but it was just a game for me. Growing up, I started using digital cameras: I think I bought some of the earliest commercial models (I still remember a Casio with the “huge” resolution of 0.3mp or the following one with the “incredible” 1mp resolution!), but again I never dedicated enough time to really understand what’s behind photography until I was almost 30. The first big step was in 2007, when I bought my first Canon reflex (Canon EOS 400D), so I was “forced” to understand a bit more about what was going on among digital sensor, lens, aperture, light… I then started studying photography online, thanks mainly to Flickr, where I found so many incredible photographers who were willing to share their knowledge with others. In the following years I have “traded” actively in the used market trying to buy and sell cameras and lenses, to be able to test as much “hardware” as I could: I had the opportunity to try several cameras (Canon, Nikon, Sony, Fuji) and a lot of different lenses, just with the goal to understand the technical features and differences. This extensive training allowed me to get an idea over what I could do with a camera and a specific lens. Now I have a stable setup and I’m only focusing on improving my skills and technique.

During these years I had the opportunity to experience different types of photography, such as: portrait, landscape, studio, macro, long exposure, light painting, nightscape, astronomy. Testing these techniques together with testing different gears setup proved to be very useful to help me in finding my own style and vision.

My favourite photography technique is mainly long exposure applied to landscape. I also like architectural photography, but still by applying long exposure tehcniques. The reason I like long exposure, it’s related to the fact that the result can be sometimes surreal thanks to sliding clouds, flowing water and the change in natural light. A long exposure usually lets you also capture more contrast and saturated colors. Last (but not least!) I love the time while the shutter is open: your mind can travel in your thoughts while your eyes can take the time to observe what’s around and your body can relax. There is really a new world behind your ND filter and your remote shutter counting the seconds.

I have written a bit too much… I hope you are still reading, hopefully you didn’t start sleeping or visited another website in the meantime. :-)

Thanks again for your patience and I hope you will enjoy your stay here.

Luca

Luca Libralato

Leave a Reply